Cosa c'è di nuovo? - +


Turismo sostenibile: le piste ciclabili a Roma

Roma negli ultimi anni ha puntato moltissimo sulla realizzazione delle piste ciclabili sviluppando il concetto di turismo sostenibile.

Negli ultimi anni Roma e la sua amministrazione hanno puntato in modo particolare alla realizzazione di molte piste ciclabili in giro per la città. Non solo piste ciclabili per gli amanti delle Mountain bike ma anche e soprattutto per incentivare il turismo sostenibile.

Sono ormai diffuse ovunque, in ogni grande metropoli del mondo, servizi di noleggio bici e noleggio vespe che permettono ai turisti di girare indisturbati per la città evitando traffico e lunghe attese dei mezzi pubblici.

Roma ha deciso di adeguarsi puntando alla realizzazione di diverse piste ciclabili che collegassero sempre più punti della città permettendo a tutti di viaggiare indisturbati.

I vantaggi sono sicuramente numerosi, ad esempio:

  • Un minor impatto sull’ambiente;
  • Minori attese per i turisti;
  • Mezzi pubblici meno affollati;
  • Possibilità di vedere molti più luoghi e punti di interesse in una giornata evitando di perdere tempo in tragitti non di nostro interesse o in attese di mezzi pubblici.

Se stai progettando un viaggio in città e sai della possibilità di noleggiare bici in ogni punto del centro di Roma, devi conoscere quali piste ciclabili puoi sfruttare per vedere i siti più interessanti della capitale.

Le migliori piste ciclabili che puoi sfruttare in un viaggio turistico a Roma

La prima pista ciclabile che andiamo ad osservare e conoscere è la pista ciclabile del Lungotevere. La pista ciclabile si snoda all’interno del cuore di Roma e permette di percorrere ben 35 km per tutta la città.

Chi conosce Roma sa che è un museo a cielo aperto e questa pista ciclabile sfrutta proprio questo vantaggio romano a suo favore. Sono numerosi i punti di interesse che tocca questa pista ciclabile come ad esempio il bellissimo Ponte Flaminio.

La pista è quasi sempre percorribile, in alcuni mesi invernali potrebbe non essere agibile in caso di crescita del fiume ma durante il periodo primaverile ed estivo è sicuramente la scelta ideale.

Da Villa Borghese a Ponte Risorgimento

Altra bellissima pista ciclabile è quella che parte da Villa Borghese e ci permette di arrivare a Ponte Risorgimento. La pista è di soli 3 km ma ci permette di attraversare tutto il parco nella sua bellezza e di giungere a Piazza Risorgimento dove poi collegarci alla pista che abbiamo menzionato in precedenza.

Caffarella – Tombe di Nerone

Un'altra bella pista ciclabile che possiamo prendere è quella che parte dalla Caffarella, un famoso parco romano, e che ci permette di collegarci ad una delle strade storiche della città l’Appia Antica, da qui possiamo giungere alle Tombe di Nerone godendo di panorami incredibili immersi nel verde e nella storia.

San Policarpo – Parco Degli Acquedotti

Sempre una pista immersa nel verde è quella di San Policarpo o anche chiamato Parco degli Acquedotti. Si parte dal Parco di Tor Fiscale situato a pochi passi da Via Tuscolana, famosa via di shopping a Roma, per attraversare non solo questo parco ma anche il parco degli Acquedotti romani. Qui sono numerosi i siti storici in cui ci imbattiamo oltre agli acquedotti che rappresentano l’attrazione principale.

Auditorium – Campo dei Fiori

Per tornare nel centro città possiamo scegliere di seguire la pista ciclabile che si estende dall’Auditorium a Campo dei Fiori. L’itinerario ci permette di toccare alcuni dei punti principali della città come il Ponte della Musica ma anche altri siti di interesse. Si estende per pochi chilometri e ci permette di raggiungere Campo dei Fiori fulcro della vita romana sia di giorno che di notte.

Queste sono solo alcune delle piste ciclabili che possiamo sfruttare per visitare Roma, alcune ad esempio costeggiano il mare e tutta la zona di Ostia Lido, altre proseguono per il centro della città. 

Le nostre Visite Guidate