Cosa c'è di nuovo? - +


Castelli Romani: 5 itinerari da visitare assolutamente

I Castelli Romani fanno parte di una zona periferica di Roma, situata molto in alto e costituita da tutta una serie di paesini molto caratteristici, famosi soprattutto per le delizie enogastronomiche.

Molti di questi paesi sono stati con il tempo il centro di ritrovo di molti giovani, che qui si riunivano, per organizzare serate all'insegna della buona cucina romana. Ma la particolarità di questi luoghi è data anche dal panorama che si può ammirare e da tutta una serie di posti caratteristici da visitare. Qui ve ne vogliamo mostrare cinque, che potrete visitare tranquillamente anche in biciclette, se siete degli sportivi e amate l'aria aperta.

I Castelli Romani rappresentano una valida alternativa per poter fuggire dal caos della città, ed immergersi nella natura, alla scoperta di ville e laghi immersi in una natura senza tempo. La zona, che fa parte di un Parco Naturale, è costituita da sedici comuni, uno adiacente all'altro che si ergono lungo le colline, raggiungibili attraverso due strade, la via Appia o la via Tuscolana. La zona era già apprezzata in antichità dalla nobiltà romana, attratta dalle bellezze architettoniche e dal paesaggio mozzafiato, tra le quali:

1 - Le ville di Frascati

È proprio da qua che il giro per i Castelli Romani ha il suo inizio. Frascati è infatti un paese ricco di ville antiche, come la villa Aldobrandini, la villa Falconieri e la villa Mondragone, sedi della nobiltà romana. Qui è inoltre presente una terrazza da cui si può ammirare Roma, che di notte offre uno spettacolo unico grazie alle sue mile luci. Il paese è inoltre rinomato per il suo Duomo, dedicato a San Pietro e per le molte locande disseminate per il suo centro chiamate appunto fraschette. Ordinando i piatti tipici del posto avrete l'opportunità di accompagnarli degustando l'ottimo vino dei Castelli, tanto famoso e rinomato per la sua bontà.

2 - Monte Porzio Catone

È famoso soprattutto per il vino che qui viene prodotto, e per gli amanti della bevanda degli dei, è possibile anche visitare le antiche cantine dove questo veniva prodotto. Le cantine ospitano un bellissimo museo dedicato proprio alla raccolta del'uva, e alla lavorazione e conservazione del vino, dove il visitatore potrà non ammirarne tutte le fasi di lavorazione, oltre a degustare le varie specialità. Anche qui è possibile ammirare Roma da una terrazza, posta in un punto poco più basso rispetto all'antico borgo.

3 - Rocca di Papa

Rocca di papa è famosa soprattutto per la sua Rocca, da cui si può ammirare il paesaggio circostante costellato di boschi e colline. Il luogo fu scelto per fare da sfondo a numerosi film di successo, ed ora vi è presente la Direzione del Parco Regionale dei Castelli, che ne tutela la bellezza e l'integrità. Rocca di Papa è famosa anche per il suo Tempio di Giove, posto in cima al Monte Calvo e nelle cui vicinanze è presente il cratere di un antico vulcano, denominato di Annibale. Questo cratere ebbe la particolarità di fungere da refrigerio estivo per gli antichi nobili romani, i cittadini del luogo infatti erano soliti riempire di neve le conche presenti all'interno del cratere, per poi sfruttarle d'estate per dare ristoro ai benestanti della capitale.

4 - Ariccia

Ariccia è conosciuta principalmente per la porchetta, una specialità locale molto apprezzata sia nel Lazio che in tutta Italia, e nel resto del mondo. Ad Ariccia è famosa soprattutto la sagra della porchetta, che si tiene ogni anno i primi di settembre. Ma il paese detiene anche alcune architetture degne di nota, come il palazzo Chigi, e il Santuario dell'Assunzione. Questi furono distrutti completamente durante l'invasione barbarica, e ricostruiti successivamente grazie al Bernini.

5 - Castel Gandolfo

È l'ultimo luogo del tour che vi consigliamo di visitare. In dialetto viene chiamata Castello, ed è famosa per essere la sede delle vacanze estive del Papa. Intorno ad essa vi sono diverse ville di ugual bellezza, che circondano tutta la sponda del Lago Albano, dove risiede tra l'altro lo Stadio Olimpico di canottaggio. La zona di Castel Gandolfo è ricca anche di rovine romane e medievali, tra cui vanno ricordate le mura tardo-medievali e il palazzo di Diocleziano.

Come muoversi tra i Castelli Romani

Per muoversi tra i diversi paesi che abitano la campagna romana è possibile avvalersi di un comodo servizio di noleggio bici. Sono disponibili diversi pacchetti che vanno da un minimo di 4 ore di noleggio ad un massimo di 7 giorni, ed includono diversi accessori come caschi, catene ed altri dispositivi di sicurezza. In questa maniera potrete muovervi in totale libertà e in mezzo alla natura in maniera piacevole.

Le nostre Visite Guidate